A Bauma, il lancio della nuova multistrada di Tadano

Tadano continua a innovare, e a Bauma 2022 ha presentato la nuova gru multistrada tadano AC 4.070-2, la più potente gru da 70 tonnellate 4 assi sul mercato.

Dati sorprendenti

“Desideravamo creare una gru da 70 tonnellate moderna e potente, che potesse offrire le migliori prestazioni sul mercato nel massimo numero possibile di configurazioni degli assi – e ci siamo riusciti”. Sono le parole del responsabile del progetto Sascha Scholler, non senza una punta di orgoglio.

I dati principali risultano particolarmente sorprendenti: la gru AC 4.070-2 Tadano può trasportare un contrappeso massimo pari a ben 11,9 t entro i limiti di carico assiale di 12 t ed è in grado di gestire ben 4,4 t con un carico assiale ridotto a 10 t. Ciò rende il modello AC 4.070-2 una gru taxi estremamente flessibile e versatile.

Anche sul fronte delle capacità di carico non smette di sorprendere: prendiamo ad esempio una lunghezza del braccio principale di 50 m, la gru può sollevare ben 7,1 t entro un raggio di 12 m; se manteniamo poi il braccio principale lungo 50 m e utilizziamo un raggio di 10 m si sale a 7,3 t.

Ciò rende la gru Tadano AC 4.070-2 perfetta, ad esempio, come gru ausiliaria per l’allestimento di gru cingolate con braccio a traliccio di grandi dimensioni oltre che per la realizzazione di edifici residenziali e funzionali in contesti urbani. In quest’ultimo caso entra in gioco il suo ingombro estremamente ridotto: con una lunghezza totale di 11,7 m, una larghezza di 2,55 e un’altezza in e 3,8 m in ordine di marcia su strada, non ha rivali sul mercato in fatto di compattezza tra le gru a 4 assi della sua categoria.

Decisiva ai fini della maggiore flessibilità della gru AC 4.070-2 è la struttura del braccio: per un braccio principale di 50 m, Tadano offre due prolunghe: un falcone semplice da 6,5 m di lunghezza e un falcone doppio da 16 m, portando la lunghezza del sistema fino a 66 m. Per la gru AC 4.070-2 è inoltre disponibile un runner opzionale.

Dotazione standard completa con IC-1 Plus e Flex Base

Naturalmente, la nuova gru Tadano AC 4.070-2 non sarebbe completa senza il sistema di controllo IC-1 Plus, che determina la capacità di sollevamento della gru per ogni posizione del braccio, in funzione dell’angolo di rotazione della torretta.

La gru AC 4.070‑2 può quindi utilizzare sempre la massima capacità di sollevamento disponibile, una caratteristica particolarmente preziosa quando i sollevamenti vengono effettuati utilizzando gli stabilizzatori. L’uso di questa funzione in combinazione con Flex Base, un sistema di serie con stabilizzatori estendibili in continuo entro la portata disponibile, consente alla gru di portare a termine compiti in precedenza riservati a modelli di maggiori dimensioni.

Il sistema Flex Base consente infatti di estendere gli stabilizzatori anche in configurazione asimmetrica, anziché portarli solo su posizioni predefinite, permettendo così all’operatore di avvicinarsi il più possibile agli ostacoli, sfruttando la massima base di appoggio possibile.

Oltre al sistema Flex Base, è disponibile per la gru AC 4.070-2 anche l’innovativa soluzione telematica Tadano IC-1 Remote che consente di gestire la gru e l’intera flotta indipendentemente dal luogo in cui si trovano le macchine. La soluzione cloud consente l’accesso in remoto a tutti i dati delle gru rilevanti, indipendentemente da dove si trova l’utente, rendendo possibile per il personale dell’assistenza Tadano diagnosticare a distanza i problemi.

Altro aspetto degno di nuota della nuova gru AC 4.070-2 è il sistema Tadano Surround View, anch’esso esclusivo sul mercato, che mostra graficamente sullo schermo separato della cabina una panoramica a 360° con prospettiva aerea, indicante le massime lunghezze di estensione possibili per gli stabilizzatori e il raggio di rotazione posteriore.

Dotazione completata dal gruppo E-Pack

La gru AC 4.070-2 può essere completata in fabbrica con un’altra innovazione Tadano: con uno speciale telaio di trasporto e i necessari collegamenti idraulici la gru a 4 assi può essere dotata in opzione della soluzione E-Pack, premiata dall’ESTA. Si tratta di un gruppo elettroidraulico che grazie a un motore elettrico da 32 kW integrato, che rende possibili i movimenti della gru a zero emissioni di CO2 e con la massima silenziosità.

In sintesi

Con la nuova gru AC 4.070-2, Tadano presenta ancora una volta la gru più compatta della sua categoria, che si pone come modello di riferimento in molti ambiti, assicurando le migliori capacità di sollevamento. Grazie alla vasta dotazione di serie e a una gamma flessibile di accessori, la nuova gru a 4 assi si dimostra infine un rappresentante particolarmente versatile della sua classe.

2023-08-18T20:14:43+02:0029 Ottobre 2022|Categorie: Demag, EVENTI, GRU, NOTIZIE, Tadano|Tag: , |