Bauma 2022 | Kohler innova il futuro

A Bauma 2022 Kohler Engines annuncia la sua nuova strategia presentando la nuova road map verso un futuro più sostenibile e svela il suo piano a lungo termine e i prossimi passi per trasformare il gruppo da produttore di energia a fornitore di energia.

Il continuo impegno di Kohler per la decarbonizzazione non mette da parte la tecnologia ICE, ma la trasforma continuando a investire in motori a combustione interna in grado di fornire energia pulita e conveniente ai clienti per gli anni a venire.

Kohler risponde con diverse soluzioni necessarie per soddisfare le esigenze di un’ampia gamma di macchine. Investire in nuove tecnologie con l’obiettivo finale della decarbonizzazione e raggiungere obiettivi di sostenibilità richiede lo sviluppo di tutti i tipi di motori.

Nascono così i nuovi pilastri della strategia di Kohler, nuove strade da perseguire: combustibili alternativi, più economici e logisticamente gestibili; elettrificazione e ibridazione, per ridurre la cilindrata o raggiungere emissioni zero durante il funzionamento; e l’idrogeno come potenziale combustibile da fonte verde.

Al Bauma, Kohler presenta l’evoluzione della serie K-HEM, l’unità ibrida per la soluzione combinata di potenza elettrica e meccanica. La gamma passerà dalla versione boosterhybrid alla versione ibrida versatile, che consente il funzionamento solo elettrico.

La nuova opzione ibrida sarà presente nella nuova applicazione di CELA, il DT40, una piattaforma aerea “spider” con binario elettrico. Il DT40 è già predisposto per essere una macchina elettrica, in quanto se la batteria è completamente carica, la scansione può essere eseguita in elettrico.

La tecnologia attuale è in continua evoluzione e la necessità di concentrarsi sui combustibili alternativi è sempre più evidente. I combustibili alternativi mirano a sensibilizzare l’opinione pubblica sui combustibili a basse emissioni di carbonio, più economici e gestibili dal punto di vista logistico.

Dal 2022 Kohler ha consentito l’utilizzo di HVO su tutta la sua gamma di diesel en motori sia in Europa che negli Stati Uniti. L’HVO è un combustibile rinnovabile che può essere prodotto da vari oli e grassi vegetali: è derivato da rifiuti biologici e, privo di oli di derivazione fossile, è un % di prodotto riciclato. Inoltre, a seconda della materia prima utilizzata nella sua produzione, porta a una riduzione delle emissioni complessive di CO2 fino al 90%.

Accanto a HVO, Kohler ha deciso di includere anche l’idrogeno come combustibile alternativo: una fonte di energia incredibilmente versatile la cui tecnologia è in rapida evoluzione. Kohler sta sviluppando un motore a combustione interna a idrogeno derivato dal diesel basato sul KDI 2504 per applicazioni commerciali fuoristrada: una soluzione a emissioni zero e quasi zero.

Un’altra pietra miliare della strategia di Kohler è il KSD, il motore che è stato un simbolo di quest’anno, vincendo sia il premio Engine of the Year da Diesel che il premio Engine of the Year sotto i 175 CV al Diesel Progress Summit. Il KSD è un motore all’avanguardia nella categoria sotto i 19 kW che presenta un rivoluzionario sistema di combustione a iniezione indiretta a controllo elettronico, in contrasto con l’iniezione indiretta meccanica standard in questa categoria.

2023-08-18T20:14:59+02:0028 Ottobre 2022|Categorie: COMPONENTI, EVENTI, NOTIZIE|Tag: , |