CTE | Un lotto di piattaforme autocarrate a braccio articolato ZED per l’azienda ATI

La collaborazione tra CTE e ATI ha portato all’ordine di un lotto di piattaforme a braccio articolato ZED allestite su autocarro Isuzu.

Nella fotografia, da sinistra: Gabriel Tamanini – CTE Service Manager, Roberto Berritta – CTE Technical Product & Innovation Manager, Pierpaolo Ferretti – ATI Chief Executive Officer, Giuseppe Maniero – CTE Senior Area Manager, Boris Sesa – ATI Sales Agent, Damiano Gobbo – ATI Management Control Manager, Mattia Ferro – ATI Sales Agent, e Andrea Zuliani – CTE Customer Care.

Soluzione ideale per il noleggio

Da oltre 50 anni ATI è specializzata nella fornitura di macchinari industriali, in particolare nella vendita di macchine nuove o usate e per il noleggio di piattaforme aeree, carrelli elevatori, sollevatori telescopici, macchine per la pulizia industriale, furgoni e sistemi di logistica e automazione. È operativa con ben 5 sedi in tutto il Veneto, Friuli-Venezia Giulia e Toscana.

A fine dicembre, ATI ha preso in consegna le prime unità di piattaforme autocarrate a braccio articolato CTE ZED 20.4 HN. La fornitura prevede un lotto, con consegne nel corso del 2024, comprensivo di ZED 20.4 HN e ZED 21.3 JHV, tutte allestite su autocarro Isuzu. ATI ha riconosciuto nei modelli di punta di CTE le soluzioni ideali per il noleggio, con varie unità da 20 m di altezza operativa – la più richiesta nel mondo del noleggio – e da 21 m di altezza operativa con JIB e S3 Evo.

Pierpaolo Ferretti, CEO di ATI, ha dichiarato: “Ciò che ci distingue è l’impegno costante nell’offrire una consulenza personalizzata e specializzata ai nostri clienti. Abbiamo deciso di orientarci verso le soluzioni offerte da CTE perché sono predisposte a rispondere al meglio alle esigenze che riscontriamo quotidianamente dal mercato. Grazie alla collaborazione con CTE riusciremo a garantire ai nostri clienti l’affidabilità e l’efficienza nei lavori in quota che richiedono e meritano”.

Giuseppe Maniero, senior area manager CTE, aggiunge: “Siamo particolarmente soddisfatti di questa vendita e orgogliosi del fatto che, tra i maggiori produttori sul mercato, la scelta di ATI sia caduta su CTE. Oltre all’ottimo e pluriennale rapporto personale di stima e fiducia con Pierpaolo Ferretti, nella chiusura della trattativa è stata decisiva la possibilità per ATI di garantire ai clienti, grazie ai modelli CTE, prodotti sempre all’avanguardia e mezzi alternativi per soddisfare le esigenze del noleggio”.

Compatte e prestazionali

ZED 20.4 HN abbina la compattezza alla versatilità, permettendo di eseguire un’ampia varietà di lavori in quota. Raggiunge 20 m di altezza operativa, 8,2 m di sbraccio e 200 kg di portata. I comandi sono elettroidraulici proporzionali da terra e da navicella. La stabilizzazione è ad H, in sagoma, con stabilizzatori a piazzamento oleodinamico con sensori di contatto terreno.

ZED 21.3 JHV è dotata di jib per raggiungere anche i punti di accesso più difficili e superare gli ostacoli in altezza. Raggiunge 21 m di altezza operativa, 10 m di sbraccio e 300 kg di portata. È dotata di S3 EVO, il sistema di gestione intelligente CTE che monitora la configurazione della piattaforma e comunica le manovre consentite nel rispetto della posizione del braccio e dell’area di stabilizzazione. Questo modello permette inoltre di configurare CTE Connect, il sistema di gestione integrata di CTE per il controllo a distanza della piattaforma aerea, e accedere agli incentivi di Industria 4.0.

2024-01-24T15:46:36+01:0024 Gennaio 2024|Categorie: CTE, NOTIZIE, PIATTAFORME|