Da CTE una nuova autocarrata

La nuova piattaforma aerea autocarrata CTE ZETA 22 presentata a Bauma 2022 è ideale per i noleggiatori.

Prestazioni al massimo per il nuovo gioiello CTE

CTE ZETA 22 si preannuncia la soluzione ideale per il noleggio, grazie alla sua compattezza e altezza di lavoro che ben si adattano a diverse tipologie di applicazione.

Questo nuovo modello di piattaforma autocarrata lanciata da CTE e presentata in anteprima mondiale a Bauma 2022 allestita su Iveco (ma in futuro sarà disponibile anche l’allestimento su Isuzu) è caratterizzata da una particolare configurazione del braccio articolato che permette di raggiungere le massime prestazioni sfruttando l’intera area di lavoro, ed è ideale per il mondo del noleggio.

CTE ZETA22, capostipite di una nuova gamma di piattaforme autocarrate articolate, riprende il nome del fortunato modello Z degli anni ‘90 ma che proietta CTE verso il futuro. Rappresenta dunque per CTE il rilancio del doppio pantografo per raggiungere le massime prestazioni garantendo la massima sicurezza per l’operatore.

La configurazione del braccio è con articolazione e doppio sfilo: con questa geometria è possibile sfruttare l’intera area di lavoro e ottenere così le massime prestazioni di altezza e sbraccio. Le sue principali caratteristiche sono: 22 m di altezza di lavoro, 10,5 m di sbraccio e una portata in cesta di 250 kg.

L’attacco della cesta in posizione frontale, senza alcun ingombro sottostante, rende questo modello la macchina ideale per tutte le attività di manutenzione, soprattutto del verde, riducendo il rischio di rimanere impigliati o di danni dovuti ad urti accidentali.

Anche CTE ZETA 22 è dotata di sistema S^3 EVO quale sistema di gestione della piattaforma, grazie al quale l’operatore può controllare in tempo reale le prestazioni della piattaforma per avere una maggiore efficienza, stabilità in altezza e affidabilità.

Grazie a questa tecnologia, la piattaforma potrà essere collegata al cloud e grazie a CTE Connect si potrà avere una gestione ottimizzata della flotta, il monitoraggio a distanza, impostazioni e interventi di assistenza.

La configurazione degli stabilizzatori è fissa in sagoma per esaltare la compattezza del modello anche in fase di lavoro e permettere l’accesso e la stabilizzazione in spazi ristretti. Anche per CTE ZETA 22 sono disponibili le funzioni di stabilizzazione automatica e la funzione Home per una chiusura automatica in tutta sicurezza.

Su richiesta è disponibile il radio comando a filo, con un cavo di 7 m che replica i comandi delle postazioni a terra ed in navicella. La lunghezza del cavo è tale per consentire all’operatore a terra una completa visibilità di tutta l’area di lavoro.

2023-08-18T18:19:48+02:0015 Dicembre 2022|Categorie: CTE, NOTIZIE, PIATTAFORME|Tag: |