Il primo monocilindrico Tier 4 è made by Hatz

Il primo motore monocilindrico a controllo elettronico, pionieri nel settore, a ricevere il certificato finale Tier 4 è un E1 di Hatz.

All’inizio di gennaio, i motori di ultima generazione Hatz con tecnologia E1 hanno ricevuto i loro primi certificati di emissione. Questa è una pietra miliare importante per lo sviluppo e il futuro delle “apparecchiature leggere”, in particolare per le società di ingegneria meccanica il cui mercato di riferimento è il Nord America.

Questa è la prima volta che i motori diesel industriali monocilindrici con iniezione e controllo elettronici sono certificati secondo lo standard EPA Tier 4 final attualmente in vigore.

Il motore Hatz 1D90E è il top della gamma. A quasi 11 kW (14 CV), è il diesel monocilindrico più potente al mondo. Hatz 1B50E, 1B30E e 1B30VE coprono le gamme con potenze rispettivamente fino a 8 (11 CV) e 5 kW (6 CV) in dimensioni estremamente compatte.

Un futuro in rete


La tecnologia E1 dello specialista tedesco Hatz è il punto di partenza della digitalizzazione dei motori compatti e spiana la strada per un futuro in rete, per esempio, per le macchine piccole o i generatori di corrente. Fornirà inoltre la disponibilità di dati su tutte le caratteristiche prestazionali del motore, la possibilità di localizzazione 24 ore su 24, la valutazione dell’utilizzo delle attrezzature o la capacità di eseguire diagnosi e manutenzione in remoto.

Tecnologia premiata


La tecnologia E1 è stata anche premiata negli Stati Uniti con il Diesel Progress Award. La giuria ha basato la sua decisione sullo sviluppo pionieristico di nuove tecnologie: “Hatz colpisce per l’iniezione e il controllo elettronici dei propri motori, compatti e potenti, nonché per la connettività che accompagna l’Internet of Things”.

2020-02-29T13:00:05+01:0026 Febbraio 2020|Categorie: COMPONENTI, NOTIZIE|Tag: , , , , |