Still | Innovazioni a 360° per la logistica di Italarchivi

Still ha fornito all’azienda Italarchivi una flotta di circa 30 carrelli elevatori e sviluppato il progetto logistico del nuovo magazzino.

Un mix perfetto di conservazione e innovazione

Italarchivi è specializzata nella gestione e conservazione documentale. Con 5 miliardi di documenti custoditi, opera attraverso 5 siti in tutta Italia, tra cui Parma, dove ha sviluppato una piattaforma logistica diffusa che conta 5 edifici per una superficie complessiva di 34.000 mq con una giacenza media di oltre 2.330.000 contenitori di documenti, volumi in entrata per 198.674 contenitori/anno, in uscita per 86.500 contenitori/anno e una media delle consultazioni pari a circa 102.600 contenitori. Questi numeri raccontano la necessità di una logistica efficiente, e per questo Still, specializzata nella fornitura di sistemi e attrezzature per l’intralogistica, ha supportato a 360° la logistica di questa azienda fornendo una flotta di carrelli elevatori e supportando il progetto di sviluppo del nuovo magazzino a Parma.

“Negli anni abbiamo accresciuto e fatto evolvere le nostre competenze che oggi si estendono oltre l’archiviazione documentale e la conservazione fisica e digitale, includendo anche percorsi di trasformazione digitale e digitalizzazione documentale, certificazioni di processi e valorizzazione di archivi storici” spiega Marco Ducatelli, CEO di Italarchivi. “L’evoluzione della nostra realtà ha impattato anche sull’attività di magazzino: la logistica è parte integrante del nostro core business. Oggi il nostro archivio non è più corrente ma di deposito, e tutto ciò che viene stoccato verrà conservato in base ai vincoli temporali previsti dalla normativa e soggetto a bassa movimentazione”.

Dal punto di vista logistico, la razionalizzazione degli spazi è quindi una priorità per Italarchivi che ha sviluppato i propri depositi sfruttando al meglio le altezze, con scaffalature ad alta densità che in alcuni depositi arrivano fino a 18 m di altezza sotto trave per picking in quota fino a 16 m. Altezze che richiedono un partner competente, in grado di fornire macchine specifiche che possano raggiungere le metrature richieste: a raccogliere questa sfida è stata Still, già partner Italarchivi per la movimentazione, con una flotta complessiva per l’azienda specializzata nella gestione documentale di circa 30 carrelli elevatori sui 4 siti operativi, forniti attraverso la Filiale Veneto Still, che ha seguito fin dal principio questo progetto.

“Per portare gli operatori ad altezze tanto elevate e in spazi particolarmente ristretti in sicurezza abbiamo introdotti dei carrelli VNA – Very Narrow Aisle – speciali” spiega Aldo Lamari, Area Manager Advanced Applications di Still. “Si tratta del modello MX-EK, commissionatore speciale che può arrivare a oltre 16m di altezza picking. Gli MX-EK sono dotati di tecnologia RFID – Funzione Optisafe – per attivare le frenature automatiche e mappare situazioni particolari del magazzino”.

Un magazzino “intelligente”

Oltre ad occuparsi della flotta, Still ha anche supportato Italarchivi nel progetto di sviluppo del nuovo magazzino, situato sempre all’Interporto di Parma ma in un’area non adiacente agli immobili già attivi. Il nuovo magazzino si sviluppa su una superficie coperta di 9mila m² ed è organizzato in due aree principali: una zona di 6.000 m², con scaffalatura ad alta densità e tripla profondità, che assicura una capacità di stoccaggio di 350.000 contenitori, dove operano i commissionatori Still EK-X filoguidati con operatore in quota per picking fino a 12 m.

Una seconda area di 3.000 è invece equipaggiata con scaffalature portapallet per una capacità complessiva di 5.000 posti pallet. Il progetto ha poi visto l’importante coinvolgimento di Kube Sistemi – partner di Still – che si è occupato di rendere il magazzino più “intelligente”, lavorando sulla tracciabilità dei documenti, così da permettere agli operatori di poter rintracciare una pratica in tempo reale e tracciarne tutte le movimentazioni effettuate dal suo ingresso a magazzino.

2023-12-28T16:44:47+01:003 Gennaio 2024|Categorie: MOVIMENTAZIONE, NOTIZIE, PORTUALE E INDUSTRIALE, Still|