Tadano | Sollevamento tandem in un cementificio indiano

In India, due autogrù Tadano, una AC 1000-9 e una AC 500-1, hanno sollevato una struttura in acciaio di 50 tonnellate.

Le autogrù Tadano AC 1000-9 e AC 500-1 sono versatili e facili da posizionare

Come ha affermato Sunil Makad, direttore della società indiana specializzata in sollevamenti e trasporti eccezionali Steel Carriers, l’operazione portata a termine doveva essere svolta necessariamente dalle sue autogrù all terrain più potenti. La sua squadra è stata incaricata di sollevare una struttura in acciaio lunga 50 m e dal peso di 50 t per un DPC (convogliatore a vaschetta profonda) ad un’altezza di 60 m tra due silos in un cementificio nel Gujarat. E dovevano eseguire il sollevamento in un raggio massimo di 40 m. Ciò richiedeva chiaramente un sollevamento in tandem e Steel Carriers ha scelto per questo lavoro le sue AC 1000-9 e AC 500-1 Tadano.

Il lavoro faceva parte di un progetto per riparare i danni causati dal ciclone in un cementificio nello stato indiano del Gujarat. Una parte del ponte trasportatore era stata così gravemente danneggiata che è stato necessario sostituirla completamente. “Per questo lavoro avremmo potuto utilizzare una delle nostre grandi gru cingolate con braccio a traliccio Tadano” spiega Sunil Makad. “Ma in questo caso le gru tuttoterreno si sono rivelate la soluzione migliore. Ciò è dovuto al fatto che siamo riusciti a portarli sul sito più rapidamente ed erano più facili da posizionare nello spazio molto limitato disponibile sul sito”.

Una sfida importante

Steel Carriers ha impiegato tre giorni per trasportare sia le gru che i 17 camion di supporto dalla sua filiale di Mumbai al cantiere in Gujarat. Una volta lì, il suo team esperto ha installato e preparato entrambe le gru per il sollevamento in soli due giorni. Hanno installato l’AC 1000-9 nella configurazione HA SSL utilizzando il braccio principale da 100 m e il Sideways Superlift perché in cantiere non c’era abbastanza spazio per montare un falcone. Hanno invece potuto impostare l’AC 500 1 nella configurazione WIHI-SSL.

“Le diverse configurazioni delle gru e il fatto che abbiano diverse capacità di sollevamento hanno reso il sollevamento in tandem molto più impegnativo da eseguire per gli operatori” afferma Sunil Makad. Ma sapeva anche di poter avere piena fiducia nei suoi operatori e nelle loro competenze. E aveva ragione: le due gru hanno sollevato il carico di 50 t senza intoppi all’altezza richiesta di 60 m, hanno ruotato il carico di 90° e lo hanno depositato nella posizione richiesta con precisione chirurgica.

Mix perfetto

Nonostante le sfide e le complessità implicate, Steel Carriers aveva bisogno solo di una squadra di 5 persone per questo sollevamento: due operatori di gru, due assistenti e un direttore del cantiere. Insieme, senza alcun aiuto esterno, hanno completato l’intera operazione – dall’installazione delle gru, all’esecuzione del sollevamento, al successivo smontaggio delle gru – in soli 15 giorni. “Ciò dimostra con quanta rapidità ed efficienza è possibile portare a termine anche lavori molto difficili se si dispone di un team altamente qualificato ed esperto e delle gru giuste” ha affermato Sunil Makad. “Ecco perché, per me, la combinazione del nostro personale e delle gru Tadano costituisce sempre un dream team assoluto”.

2024-01-14T14:03:09+01:0015 Gennaio 2024|Categorie: GRU, NOLEGGIO & SERVIZI, NOTIZIE, Tadano|