Una fiammante KT160.36 HE di Idrogru sta per prendere servizio in Germania

Si sa, una volta che convinci un tedesco a darti fiducia, lo hai conquistato per sempre. Il difficile è, appunto, convincerlo.

Una dinamica che Idrogru conosce molto bene, visto che da anni ormai si è conquistata una posizione di prestigio nel mercato tedesco delle gru su autocarro. Un prestigio fondato sulla serietà dell’assistenza, sull’affidabilità dei prodotti e sulla bontà dei progetti e della realizzazione delle macchine.

Un prestigio recentemente riconosciuto anche da Engel-Krane, azienda tedesca con sede a Burg, vicino a Berlino, che sta per ricevere una nuovissima KT160.36 HE montata su un Mercedes Arocs 8×8 ed equipaggiata con una delle ultimissime novità presentate da Idrogru, ossia l’elettropompa ausiliaria da 380 Volt / 22 kW con inverter.

Data l’importanza del veicolo, intuibile sia dalle caratteristiche del veicolo della Stella, che da quelle non meno rilevanti della gru del Costruttore di Modena, Engel-Krane ha chiesto di far eseguire tutti i test finali possibili e immaginabili alla macchina (due giorni!), al termine dei quali si è dichiarato non solo soddisfatto, ma addirittura entusiasta. Inoltre ha inviato il proprio operatore a Modena, presso la sede di Idrogru, per il corso di training sulla KT160.36 HE.

Soddisfazione ed entusiasmo che sono un vero e proprio fiore all’occhiello per Idrogru: Engel-Krane infatti è un cliente importante, con una flotta davvero imponente di mezzi operativi tra cui numerosi veicoli da trasporto nonché una trentina di gru di varia tipologia, tutte di marchi importanti come Liebherr, Tadano, Grove, Fassi, e così via. Non potrà quindi passare inosservata la nuova KT160.36 HE di Engen, né il messaggio di fiducia che trasmette nei confronti di Idrogru.

© We are access equipment – Riproduzione riservata – Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: access@orsamaggioreint.com

2020-01-19T15:40:16+00:0012 Dicembre 2019|Categorie: GRU, Idrogru, NOTIZIE|Tag: , , |